Le forme del tempo a Matera

Le forme del tempo a Matera

 

Inserita nel contesto di Fucina Madre 2021, Le forme del tempo presenta opere di artigianato e design connotate da una esplicita identità narrativa che trae linfa dal genius loci lucano.
Gli oggetti accuratamente selezionati rappresentano alcuni dei principali ambiti produttivi che da sempre contraddistinguono la cultura del saper fare della Basilicata, terra ricca di materie prime e forme espressive idiomatiche, le stesse ampiamente testimoniate nelle opere presenti nei tanti Musei della regione, da quelli archeologici e d’arte medievale e moderna a quelli etnografici.
Gli artigiani e designer autori degli oggetti presenti in mostra sono espressione contemporanea della grande tradizione artigiana lucana e nelle loro diverse esperienze, più istintive o più razionali, esprimono appieno la cultura del fare, l’abilità creativa di mani e menti ispirate capaci di disegnare nel presente il futuro, offrendosi al pubblico in un vibrante racconto corale.

In Mostra:

  • Antonio Figliuolo, totem narranti
  • Luigi Volpe, arredi d’ulivo
  • Giuseppe Stefanachi, oggetti della tradizione pastorale
  • Quirino Valvano, ciaramelle arbëreshe
  • Associazione arpa viggianese, arpe
  • Antonio Caldone, giunchi intrecciati
  • Rocco Taurisano, ferro battuto
  • Salvatore Di Gregorio, cuoio
  • Vito Aquila, balestre di Avigliano
  • Annangela Lovallo, ricami e costumi tradizionali
  • Manuela Telesca, gioielli
  • Raffaele Pentasuglia, cartapesta
  • Rocco Gallicchio, ceramica di Calvello
  • Fratelli Grieco, pietra lavorata di Gorgoglione